Una riuscita operazione di disinformazione della seconda guerra mondiale.

Views: 24

Durante la seconda guerra mondiale, gli ufficiali britannici furono in grado di realizzare uno dei trucchi più sorprendenti e di successo nella storia dello spionaggio. Questa operazione è nota come Operation Mincemeat.

Nell’aprile del 1943, alcuni pescatori di sardine al largo delle coste della Spagna trovarono il corpo in decomposizione di un ufficiale britannico. I documenti personali rivelarono che il defunto ufficiale era William Martin. I nazisti presero possesso dei documenti trovati sul corpo e trovarono le lettere che un ufficiale britannico a Londra aveva inviato ad un altro ufficiale in Tunisia. In esse si affermava che vi era un’imminente invasione alleata, attraverso il Mar Mediterraneo, contro obiettivi nazisti in Grecia e Sardegna. Le informazioni raccolte dalla rete di spionaggio nazista furono quindi consegnate allo stesso Hitler che ordinò di trasferire un gran numero di truppe in Grecia in preparazione dell’imminente invasione.

C’era solo un problema … era tutto uno stratagemma. L’ufficiale britannico “William Martin” non è mai esistito. La vera identità del corpo annegato era un vagabondo gallese che fu prelevato da un obitorio di Londra. Le menti dietro questo trucco furono gli ufficiali dell’intelligence britannica Charles Cholmondeley ed Ewen Montagu. Hanno creato un elaborato retroscena per “William Martin”. Al fine di renderlo credibile, sono state utilizzate carte d’identità false, lettere personali false, ricevute, fatture, fotografie, “rifiuti del portafoglio”. Hanno attribuito al defunto un padre e una fidanzata. Soprattutto gli avevano legato al polso una valigetta contenente documenti dall’aspetto ufficiale che dettagliavano che l’imminente invasione non sarebbe stata in Sicilia. La rete dell’inganno era così elaborata che persino le stesse spie di Churchill iniziarono a credere alla storia. Era così ben pianificata e realizzata che i documenti infine furono presentati allo stesso Hitler.

Per gli inglesi, fu un grande successo. I tedeschi caddero nell’inganno. Le truppe tedesche furono schierate nel posto sbagliato lasciando la Sicilia senza difesa per l’invasione. Ciò ha salvato la vita a migliaia di truppe britanniche, canadesi e americane. Accelerò anche la fine della guerra poiché Mussolini fu presto deposto. Uno dei trucchi più riusciti e strabilianti della storia utilizzava un agente segreto che era molto diverso rispetto alle spie normali poiché l’agente era morto sin dall’inizio.

Facebook2k
585
X (Twitter)5k
Visit Us
Follow Me