EVENTI STORICI

Visits: 1

24 aprile 1916 :

In Irlanda ha inizio la Rivolta di Pasqua. Il movimento della Fratellanza Repubblicana Irlandese, guidata dal nazionalista Patrick Pearse, inizia la sollevazione contro il dominio britannico che preparerà il terreno per la Guerra anglo-irlandese.

23 aprile 1915: 

In Armenia, nella notte tra il 23 e il 24 aprile scrittori, intellettuali, uomini politici vengono prelevati nelle loro case e deportarti; ha inizio il genocidio armeno.

22 aprile 1915:

Viene usata l’iprite come prima arma chimica.
In una situazione generale di stallo sul fronte occidentale, il 22 aprile, nella città di Ypres, i francesi si ritirarono senza opporre resistenza alle truppe tedesche.
I giornali tedeschi esultarono senza scriverne la causa mentre il Times scrisse di una nube acra, verde e alta come una muraglia propagatasi sul campo.
Iniziò così l’epoca delle armi di distruzione di massa legate al nome del chimico tedesco Fritz Haber.
Nato nel 1869 a Bratislava, nel marzo del 1909 scoprì l’ammoniaca, utilizzata poi per produrre l’acido nitrico utile alle fabbriche di esplosivi.
Per cercare di imprimere una svolta alla guerra, divenuta oramai di posizione, Haber iniziò a condurre i primi esperimenti sulle armi chimiche, specialmente sul gas di cloro.
Il 22 aprile, col vento a favore, i soldati rilasciarono il gas che, in appena 5 minuti, avvelenò più di 1200 francesi bruciandone occhi e polmoni.

21 aprile 753 a.C.:

Secondo la leggenda, viene fondata da Romolo la città di Roma, proemio di un grande Impero.
In seguito questa data verrà celebrata ogni anno dai romani con il nome di Natale di Roma.



20 aprile 1964:

Esce dalla fabbrica della Ferrero di Alba, in Piemonte, il primo vasetto di Nutella.
Basata sull’evoluzione del Giandujiot prima, ovvero una pasta da taglio di cioccolato e nocciole, e della Supercrema dopo, acquistò ben presto un grande successo sia in Italia che in Europa.
Attualmente è la crema spalmabile più venduta al mondo, con una produzione di 365’000 tonnellate.

19 aprile 1775:

Il popolo americano insorge contro la madrepatria britannica: con le battaglie di Lexington e Concord, ha inizio la Rivoluzione Americana. I ribelli assediarono Boston, espulsero i funzionari reali da tutte le colonie e ne assunsero il controllo mediante l’istituzione di Congressi Provinciali. Il 17 giugno 1775 seguì la battaglia di Bunker Hill: una vittoria britannica, ma a caro prezzo, con circa 1’000 vittime su una guarnigione di circa 6’000, rispetto ai 500 caduti americani su una forza molto più grande.
I ribelli americani, grazie all’aiuto di molti paesi europei (tra cui Francia e Spagna), vinsero infine la guerra e divennero indipendenti dal Regno Unito, dando vita gli Stati Uniti d’America.

18 aprile 1951:

I sei stati fondatori dell’Unione europea firmano il Trattato di Parigi che istituisce la Comunità europea del carbone e dell’acciaio (CECA). L’obiettivo del trattato era quello di mettere in comune la produzione di queste due materie prime per favorire la ricostruzione europea nel secondo dopoguerra.
I paesi interessati dagli accordi erano: Italia, Belgio, Francia, Germania occidentale, Lussemburgo e Paesi Bassi.

17 aprile 1492:

Cristoforo Colombo sigla un trattato con i sovrani cattolici spagnoli per il finanziamento di un viaggio esplorativo verso l’Asia per assicurare l’approvvigionamento di spezie.



15 aprile 1912: Il transatlantico RMS Titanic,  dopo aver urtato un iceberg nella notte, si inabissa al largo di Terranova causando la morte di circa 1500 persone.

Di seguito vi riportiamo il nostro articolo focalizzato proprio sugli avvenimenti e sugli errori che causarono quell’immane catastrofe.

14 aprile 1865: Il sedicesimo presidente americano Abraham Lincoln viene assassinato al Ford Theater, a Washington.
Mentre stava terminando la guerra di secessione, venne a crearsi una congiura che aveva come scopo quello di terminare il governo dell’Unione.
Un partecipante di questa congiura era John Wilkes Booth, un attore teatrale che con un colpo di rivoltella assassinò per la prima volta un presidente americano.
Nel mentre altri partecipanti della congiura, Lewis Powell e David Herold, avrebbero dovuto uccidere il segretario di Stato William H.Seward e George Atzerodt avrebbe dovuto eliminare il vicepresidente Andrew Johnson nell’albergo in cui alloggiava.
Il presidente americano morì la mattina seguente e Seward fu solo ferito, mentre Johnson fu graziato da Atzerodt. 



13 Aprile 1945: Le armate tedesche a Vienna si arrendono in favore delle truppe sovietiche. Il 9 aprile infatti queste ultime iniziarono a marciare verso il centro della città, dando vita a degli scontri durati giorni.
Per fermarli, le truppe tedesche decisero di bombardare alcuni ponti sul Danubio. Fu allora che il XX Corpo d’armata della Guardia e il Corpo d’armata meccanizzato, due armate tedesche, cercarono di conquistare il Reichsbrücke. Tuttavia il 13 Aprile l’80ª Divisione fanteria e la 7ª Divisione aviotrasportata, armate sovietiche, riuscirono a sbarcare su entrambi i lati del ponte, limitando i tedeschi e non dandogli la possibilità di piazzare le bombe. Questa mossa costò la resa ai tedeschi e lasciò piazza pulita ai sovietici, che conquistarono Vienna dopo che le truppe tedesche cercarono di scappare verso occidente.



12 aprile 1961: Il cosmonauta sovietico Jurij Gagarin rimane in orbita per 108 minuti, il primo uomo della storia a tornare sano e salvo da una spedizione spaziale.

11 aprile 1970: 

Viene lanciato l’Apollo 13. Dopo 2 giorni, a causa dell’esplosione di un serbatoio di ossigeno, la missione venne irrimediabilmente compromessa comportando così l’impossibilità per l’equipaggio di effettuare l’allunaggio.
Per 4 giorni le sorti della missione vennero seguite con apprensione dal mondo intero fino a quando, alle alle 13:07 del 17 aprile, l’equipaggio ammarò sano e salvo al largo delle Samoa Americane, decretando così la fine del fallimento di maggior successo della storia delle esplorazioni spaziali.

10 aprile 1912: Il Titanic prende il largo da Southampton.
Si trattava del viaggio d’inaugurazione e sarebbe dovuto durare otto giorni, con l’arrivo a New York in data 17 aprile, ma il transatlantico non giunse mai a destinazione.
Contava 46’328 tonnellate di stazza lorda, 268,83 metri di lunghezza e circa 53 di altezza e aveva una capacità di 3547 persone.

9 aprile 1940:

La Germania inizia l’invasione di Danimarca e Norvegia, battendo sul tempo gli alleati.
Durante la cosiddetta guerra d’inverno, Winston Churchill architettò l’operazione Wilfred con l’intenzione di occupare i principali porti norvegesi per conquistare posizioni strategiche e avere così accesso a materie prime come il ferro.
I servizi segreti tedeschi, tuttavia, vennero a sapere di questi piani e risposero in fretta con l’attuazione del loro piano d’invasione: l’operazione Weserübung. Le manovre naziste iniziarono i primi di aprile e finirono per battere sul tempo le meno organizzate mosse britanniche.
La guerra in Scandinavia contò in Norvegia più di mille soldati morti e circa 300 civili uccisi dai bombardamenti.
Morirono oltre 5000 soldati tedeschi, mentre le forze alleate persero circa 6000 uomini tra truppe inglesi, francesi e polacche.

8 aprile 1341:

Francesco Petrarca viene incoronato poeta a Roma sul Campidoglio.
L’onorificenza era stata data, prima di allora, soltanto dodici secoli prima, a Publio Papinio Stazio.
Fu Orso dell’Anguillara ad incoronare Petrarca, che per l’occasione si era preparato il Collatio laureationis.
La corona d’alloro simboleggiava il titolo di poeta laureato nonché di maestro con la facoltà d’insegnare.

7 Aprile 1945:

La Yamato, la corazzata più grande mai costruita, viene affondata.
La Yamato e la sua scorta lasciarono il porto di Tokuyama il pomeriggio del 6 aprile e la mattina successiva furono avvistati all’uscita del Mare interno di Seto da due sottomarini e un ricognitore americani. Verso mezzogiorno, una forza di quasi 400 aerei americani, in ondate successive, attaccò le unità giapponesi. Complessivamente la Yamato fu colpita da almeno 13 siluri, tutti sullo stesso lato per causarne il capovolgimento, e 10 bombe prima che, verso le 14:20, esplodesse un deposito munizioni.
La nave si capovolse e affondò a circa 370 miglia nautiche da Okinawa. Nell’affondamento persero la vita circa 2’375 uomini.
Delle navi della sua scorta, furono affondati quattro cacciatorpediniere e l’incrociatore leggero Yahagi.
Gli americani persero 10 aerei e 12 piloti.

6 aprile 1924 :

Con oltre il 64% dei voti, il “listone Fascista” vince le elezioni politiche italiane svoltesi con la “Legge Acerbo”. Influenzate da brogli e violenze nei vari collegi elettorali, furono pubblicamente e aspramente denunciate dall’onorevole Giacomo Matteotti.

5 aprile 1817: 

Karl Von Drais presenta la Draisina, la prima bicicletta.
La “Laufmachine”, nominata dalla stampa Draisina, non aveva né pedali né freni e la spinta veniva garantita dai piedi del ciclista.
Era realizzata interamente in legno e pesava 22 kg. Solo successivamente vennero aggiunti lo sterzo in ottone e un freno posteriore.
I primi pedali arrivarono solamente 40 anni dopo.
Karl Drais era un insegnate e nel 1823 si libererò dai suoi doveri di professore per concentrarsi esclusivamente sulle sue invenzioni, tra cui una macchina per la registrazione dei pianoforti, una macchina da scrivere con 25 tasti, e l’haybox, una cucina che utilizza il calore del cibo cucinato per completare il processo di cottura. L’idea della bici nacque nel 1816, l’anno senza estate, quando molti paesi soffrirono la fame a causa dei cattivi raccolti e delle molte malattie. Molti cavalli morirono e, per questo, nacque la voglia di creare qualcosa che li sostituisse.

4 Aprile 1968: Martin Luther King Jr. viene ucciso al Lorraine Motel di Memphis.
Alle 17:30 si era recato nella sua stanza, dove cercò di organizzare un nuovo corteo per uno dei giorni successivi assieme ai suoi collaboratori.
Alle 18:01 King uscì sul balcone del secondo piano del motel, dove venne colpito da un colpo di fucile di precisione alla testa; venne soccorso fra gli altri anche da Marrell McCullough, agente di polizia, che cercò inutilmente di tamponare la ferita.
Trasportato al St. Joseph’s Hospital, i medici constatarono un irreparabile danno cerebrale e la sua morte venne annunciata alle 19:05.
La salma oggi riposa nel Southview Cemetery ad Atlanta, sua città natale.
Il presidente Johnson chiese al popolo di non cedere alla violenza, la stessa che aveva ucciso King, ma in più di 120 città si registrarono atti violenti quali incendi e saccheggi.

3 aprile 1926:

Viene istituita l'”Opera nazionale Balilla per l’assistenza e per l’educazione fisica e morale della gioventù” (nota come Opera nazionale Balilla, in sigla ONB).
L’Opera inquadrava i giovani sino ai diciotto anni con lo scopo di incentivare l’attività fisica e l’indottrinamento politico della gioventù italiana.

2 aprile 1982:

Ha inizio la Guerra delle Falkland, tra Regno Unito e Argentina, per il controllo delle isole Falkland (Malvinas in spagnolo), della Georgia del Sud e delle isole Sandwich Australi.
Dopo 2 mesi di conflitto, che costaroro circa 900 caduti fra i due schieramenti, la task force navale Britannica prevalse. Le conseguenze politiche della guerra furono profonde: in Argentina crebbero dissenso e proteste contro il governo militare, avviandolo alla caduta definitiva, mentre un’ondata di patriottismo si diffuse nel Regno Unito, ridando forza al governo del primo ministro Margaret Thatcher.

1 aprile 1748: Grazie a degli scavi archeologici voluti da Carlo di Borbone, torna alla luce l’antica città di Pompei

Ti piace questo blog? Puoi condividerlo con i tui amici cliccando qua

X (Twitter)
Visit Us
Follow Me
Follow by Email
RSS