Gentiloni riceve Soros a Palazzo Chigi

Views: 0

Nel 1992 mise in ginocchio l’Italia con un’operazione speculativa che svalutò la lira del 30 per cento.

Oggi il finanziere e filantropo americano George Soros viene ricevuto con gli onori che si riservano ad un capo di stato a Palazzo Chigi.

Nella mattinata di ieri il premier Paolo Gentiloni ha incontrato Soros nel silenzio più totale: sul sito del governo non viene menzionato l’incontro.

Subito sono scattate le polemiche. E i sospetti.

Nel bel mezzo dello scandalo delle ONG si potrebbe pensare che il miliardario americano sia venuto in Italia per sapere di più su ciò che sta accadendo nel nostro Paese. Come spiega l’Huff Post, “con la sua Soros Foundation, il magnate ungherese naturalizzato americano finanzia anche progetti di integrazione dei migranti arrivati in Europa e l’anno scorso ha collaborato con alcune ong che salvano i migranti in Grecia”.

E “Soros è stato citato anche in alcuni articoli giornalistici sulle accuse di Zuccaro ai miliardari che finanziano le ong per soccorrere i migranti. Da qui il caso, la polemica politica che si somma alla polemica in corso sulle organizzazioni non governative e i salvataggi nel Mediterraneo”.

Dal centrodestra arrivano le accuse e le richieste di chiarimenti:

Elvira Savino di Forza Italia ha annunciato che presenterà un’interrogazione parlamentare sui motivi della visita di Soros a Palazzo Chigi.

Matteo Salvini ha dichiarato che “per Soros l’Italia deve essere meticcia”.

Roberto Calderoli ha chiesto al premier di spiegare perché abbia ricevuto “il miliardario che, attraverso le sue associazioni, è sospettato di finanziare l’immigrazione di massa dai Paesi africani verso l’Europa utilizzando l’Italia come porta di accesso”.

E anche Lucio Galan di Forza Italia presenterà un’interrogazione:

“Stupisce molto leggere che il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha ricevuto oggi il multimiliardario George Soros, al pari del presidente della Repubblica Federale Tedesca che sarà fra poco a Palazzo Chigi.

George Soros fu per sua stessa ammissione il protagonista delle speculazioni che nel 1992 causarono una svalutazione della lira del 30% e la dissipazione di 40mila miliardi di lire di riserve valutarie della Banca d’Italia, oggi sostiene apertamente la più ampia immigrazione verso l’Italia, propugna e finanzia le politiche LGBT e a favore della liberalizzazione delle droghe.

Sarebbe interessante sapere la ragione e il contenuto di questo colloquio, non preannunciato e non segnalato.

Presenterò una interrogazione al premier Gentiloni per chiedere i motivi della presenza dell’imprenditore Soros a Palazzo Chigi.

Evidentemente, se è stato ricevuto nella sede ufficiale del Governo, si tratta di un impegno istituzionale ed è normale che il Parlamento ne venga informato, visto il ruolo che egli ebbe nell’attacco speculativo del 1992 contro la lira, da lui giudicato ‘una legittima operazione finanziaria.”

0
fb-share-icon1860
Tweet 5k

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook2k
585
X (Twitter)5k
Visit Us
Follow Me