Rapina farmacia, poi si pente e restituisce tutto. “Scusi se l’ho spaventata, sono disperato. Ho perso il lavoro”

digraziablog
Print Friendly, PDF & Email

 

Rapina la farmacia con una pistola in pugno e sequestra il titolare nel bagno. Porta via 7mila e 500 euro ma poi si pente di quel colpo e restituisce tutto. È successo a Vermicino dove, stamattina, il rapinatore ravveduto si è presentato all’apertura al farmacista. L’ha fermato in strada e gli ha detto: “Mi scusi se l’ho spaventata, sono disperato. Ho perso il lavoro. Vede la pistola? È un giocattolo. Ecco qui i suoi soldi, sono tutti”. Poche parole e è scappato via con il volto nascosto dietro a una sciarpa proprio come ieri quando aveva terrorizzato il titolare della Farmacia comunale. Le indagini sul colpo e sul rapinatore pentito sono dei carabinieri di Frascati. Le immagini del sistema di videosorveglianza della farmacia sono state sequestrate e anche quelle delle telecamere in strada. Adesso è caccia a quell’uomo anche se il farmacista lo ha già perdonato.

Next Post

“RIFORME, SI PARTE DAL TAGLIO DELLE TASSE”

L’intervista al “Mattino” di Napoli. Qui il testo integrale. 𝘘𝘶𝘦𝘴𝘵𝘢 𝘮𝘢𝘵𝘵𝘪𝘯𝘢 𝘎𝘪𝘶𝘴𝘦𝘱𝘱𝘦 𝘊𝘰𝘯𝘵𝘦 𝘴𝘢𝘳𝘢̀ 𝘢 𝘕𝘢𝘱𝘰𝘭𝘪 𝘱𝘦𝘳 𝘭𝘢 𝘴𝘶𝘢 𝘱𝘳𝘪𝘮𝘢 𝘶𝘴𝘤𝘪𝘵𝘢 𝘥𝘢 𝘭𝘦𝘢𝘥𝘦𝘳 𝘪𝘯 𝘱𝘦𝘤𝘵𝘰𝘳𝘦 𝘥𝘦𝘭 𝘯𝘶𝘰𝘷𝘰 𝘔𝘰𝘷𝘪𝘮𝘦𝘯𝘵𝘰 𝘊𝘪𝘯𝘲𝘶𝘦𝘴𝘵𝘦𝘭𝘭𝘦. 𝘜𝘯 𝘥𝘦𝘣𝘶𝘵𝘵𝘰 𝘱𝘦𝘳 𝘴𝘰𝘴𝘵𝘦𝘯𝘦𝘳𝘦 𝘭𝘢 𝘤𝘢𝘯𝘥𝘪𝘥𝘢𝘵𝘶𝘳𝘢 𝘢 𝘴𝘪𝘯𝘥𝘢𝘤𝘰 𝘥𝘦𝘭𝘭’𝘦𝘹 𝘮𝘪𝘯𝘪𝘴𝘵𝘳𝘰 𝘎𝘢𝘦𝘵𝘢𝘯𝘰 𝘔𝘢𝘯𝘧𝘳𝘦𝘥𝘪, 𝘶𝘯𝘪𝘤𝘰 𝘯𝘰𝘮𝘦 𝘯𝘦𝘭𝘭𝘦 𝘨𝘳𝘢𝘯𝘥𝘪 𝘤𝘪𝘵𝘵𝘢̀ 𝘢𝘭 𝘷𝘰𝘵𝘰 𝘴𝘶 𝘤𝘶𝘪 […]
AlbanianArabicBulgarianChinese (Simplified)DanishEnglishEsperantoFrenchGreekItalianJapaneseLatinPortugueseRussianSpanishTurkishUkrainian
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.