L’Ema valuta i vaccini russo e cinese

Print Friendly, PDF & Email

Agi.itJanuary 16, 2021

AGI – “Stiamo lavorando sul vaccino Johnson&Jonhnson, che al momento è il più avanzato ma ci sono anche altri vaccini per i quali abbiamo avviato un dialogoe siamo pronti ad iniziare le procedure”. Ad affermarlo ai microfoni di SkyTg24 è Marco Cavaleri, responsabile della strategia vaccinale dell’Ema, l’Agenzia europea per i medicinali della Ue per la valutazione europea per la valutazione dei medicinali.

“Siamo in contatto anche con gli sviluppatori del vaccino russo e di quello cinese – continua Cavaleri -, siamo aperti a discutere anche con loro per vedere se ci sono margini e se c’è un interesse per una autorizzazione europea. Siamo assolutamente aperti”.

Per Johnson&Johnson, “se i risultati dello studio clinico sono positivi – spiega Cavaleri – e disponibili in tempi rapidi, ci sono i margini per arrivare ad un opinione già a fine febbraio-marzo”. Per l’italiano ReiThera, “abbiamo avuto dialoghi iniziale e aspettiamo di vedere nuovi dati: siamo interessati a procedere con questo vaccino che è interessante”.

“Da bugiardino la seconda dose del vaccino Pfizer va somministrato dopo tre settimane: ovviamente se lo si fa qualche giorno dopo non c’è alcun problema e un po’ tutti i Paesi europei sono orientati a dare un po’ di flessibilità in questo senso ma è importante che la seconda dose venga somministrata in tempi il più possibile vicini a queste tre settimane. Più si aspetta e più c’è il rischio che il soggetto non venga protetto“. A sottolinearlo a SkyTg24 è Marco Cavaleri, responsabile della strategia vaccinale dell’Ema.

“Penso sia molto difficile arrivare prima del 29 gennaio, che è una data possibile ma non certa”. Marco Cavaleri, responsabile della strategia vaccinale dell’Ema, risponde così a SkyTg24 ad una domanda sul ‘via libera’ al vaccino Astrazeneca. “Stiamo lavorando per arrivare all’obiettivo quel giorno – assicura – Ci sono molti dati che stiamo valutando in questo momento e che ci stanno arrivando dall’azienda. L’importante è che noi chiariamo tutta una serie di aspetti legati soprattutto agli studi clinici. Siamo convinti di poter restare in questi tempi”.

Next Post

Prada Cup 2021, Luna Rossa batte American Magic: prima vittoria per il team italiano

Fanpage.itJanuary 16, 2021 Dopo l’inizio difficile Luna Rossa Prada Pirelli trova la prima vittoria nelle Challenger Series della Prada Cup 2021. Il team italiano, dopo la sconfitta all’esordio contro il Team Ineos UK, nella seconda giornata di regate del trofeo che designerà l’avversario del Team New Zealand nell’America’s Cup, ha […]
AlbanianArabicBulgarianChinese (Simplified)DanishEnglishEsperantoFrenchGreekItalianJapaneseLatinPortugueseRussianSpanishTurkishUkrainian
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.