«Lockdown» è la parola dell’anno secondo il dizionario Collins

digraziablog
Print Friendly, PDF & Email

L’uso della parola è aumentato del 6.000% dal 2019. Ai termini più spesso correlati al coronavirus, come «distanziamento sociale», si affiancano «Megxit» e «TikToker»
Lockdown è la parola dell’anno, secondo il dizionario Collins. I lessicografi dell’istituto inglese che redige l’edizione annuale del vocabolario hanno detto di averla scelta perché diventata sinonimo dell’esperienza delle popolazioni di tutto il mondo durante la pandemia di coronavirus. «È un’esperienza unificante per miliardi di persone in tutto il mondo, che hanno dovuto svolgere collettivamente la loro parte nella lotta alla diffusione del Covid-19», ha spiegato la casa editrice Harper Collins. Il Collins ha registrato più di 250 milioni di utilizzi della parola «lockdown» nel 2020, contro i soli 4.000 dell’anno precedente, con un incremento del 6.000% del suo utilizzo.

Next Post

Ancora code per il cambio SIM nei negozi Ho Mobile, i clienti: “Operazioni lente, ci mandano a casa”

Fanpage.itJanuary 08, 2021 In questi giorni un’ampia parte degli utenti Ho Mobile è stata colpita da un furto di dati operato ai danni dell’operatore di proprietà di Vodafone; le informazioni sono state messe in vendita nel dark web e tra queste ce n’è una in particolare che consente ad eventuali […]
AlbanianArabicBulgarianChinese (Simplified)DanishEnglishEsperantoFrenchGreekItalianJapaneseLatinPortugueseRussianSpanishTurkishUkrainian
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.