Giallo a Bologna, coppia di anziani trovati morti in casa: corpi in avanzato stato di decomposizione

digraziablog
Print Friendly, PDF & Email





Giallo a Bologna, dove ieri sera due anziani coniugi sono stati trovati senza vita nella loro casa al secondo piano di via Tiarini. I loro corpi, come riporta l’edizione locale del Resto del Carlino, erano in avanzato stato di decomposizione e si presume che siano deceduti da una decina di giorni. La coppia, 83 anni lui, 79 lei, non aveva figli e viveva in un appartamento del quartiere Bolognina, nella prima periferia. Un nipote, che da giorni non aveva loro notizie, preoccupato perché non rispondevano al telefono, ha chiamato i soccorsi. Ieri sera alle 21 i vigili del fuoco sono entrati nell’appartamento e hanno trovato il cadavere della donna in cucina e quello dell’uomo in camera da letto. Un mese e mezzo fa i due erano stati in ospedale, lui per una ferita alla testa, lei per un problema al ginocchio. Sul caso indaga la polizia, che non esclude alcuna ipotesi sulla causa della morte. Si attende qualche risposta dai rilievi della scientifica e dall’esame sui corpi.

I due corpi sono stati trovati in cucina e sotto il letto, in una strana posizione. Il nipote ha descritto i coniugi come una coppia molto tranquilla: “Davanti a me ho visto due mummie. Non so cosa possa essere successo, nessun sospetto, nessun presagio. Sono sconvolto”, racconta il Carlino, aggiungendo che da giorni il loro telefono squillava a vuoto e che anche i vicini di casa non li vedevano da un po’, pensando però che i due stessero bene e avessero semplicemente limitato le uscite a causa della pandemia. Per il momento la loro morte è un vero e proprio giallo e nessuna causa è stata esclusa: dalla tragedia della solitudine (uno dei due muore, l’altro si lascia andare per il dolore), fino all’omicidio-suicidio. Nella loro casa tutto è stato trovato in ordine, cosa che escluderebbe l’ipotesi della rapina.



Next Post

Claudia Villafañe, ex moglie del Pibe: “Se vedi come è morto Maradona, muori anche tu”

Fanpage.itDecember 01, 2020 “Cabezón, se vedi dove è morto Diego. Muori anche tu”. Cabezón è Oscar Ruggeri, amico ed ex compagno di nazionale del Pibe de Oro. È lui, durante una trasmissione televisiva, a menzionare cosa gli ha detto Claudia Villafañe, la ex moglie del Dieci. Poche parole che s’inseriscono […]
AlbanianArabicBulgarianChinese (Simplified)DanishEnglishEsperantoFrenchGreekItalianJapaneseLatinPortugueseRussianSpanishTurkishUkrainian
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.