Arrivano le prime condanne per chi ha violato il lockdown con false autocertificazioni

digraziablog
Print Friendly, PDF & Email

Stanno arrivando le prime condanne per chi ha violato il lockdown la scorsa primavera: nello specifico, per chi ha dichiarato il falso nelle autodichiarazioni. Le Procure si stanno occupano principalmente di ragazzi sorpresi per strada con gli amici, quando non era concesso lasciare la propria abitazione se non per salute, lavoro o estrema necessità, che hanno giustificato la propria uscita affermando di svolgere attività motoria nei pressi della propria abitazione. Delle spiegazioni che però non sempre sono risultate convincenti ed è così che sono scattate le prime notifiche penali per “falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico“. Per cui la pena può arrivare fino a due mesi di reclusione, ma può essere ridotta per rito e convertita in 2.ooo euro di multa.

https://www.fanpage.it/politica/arrivano-le-prime-condanne-per-chi-ha-violato-il-lockdown-con-false-autocertificazioni/

Next Post

Annullata l'edizione 2021 Festival del giornalismo

ANSA.itNovember 14, 2020 (ANSA) – PERUGIA, 14 NOV – Dopo quella del 2020, anche l’edizione 2021 del Festival internazionale del giornalismo è stata annullata a causa della pandemia. Lo annunciano gli organizzatori. “Una decisione che fa male – scrive nel suo profilo Facebook Arianna Ciccone – ma è doverosa. Non […]
AlbanianArabicBulgarianChinese (Simplified)DanishEnglishEsperantoFrenchGreekItalianJapaneseLatinPortugueseRussianSpanishTurkishUkrainian
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.