UCRAINA  

digrazia
Print Friendly, PDF & Email

 

Pesanti combattimenti sono continuati a est, dove le forze ucraine sembrano essere sfuggite alla minaccia di accerchiamento e le forze russe hanno ottenuto piccoli guadagni nella parte settentrionale del Donbas, concentrando i loro progressi su Severodonetsk e Lysychansk, le due città più grandi della regione di Luhansk sotto il controllo ucraino. Il fiume Seversky Donets, che le forze russe hanno fatto un tentativo costoso e fallito di attraversare la scorsa settimana, forma gran parte della linea del fronte. 

Simon Schlegel , esperto del gruppo di crisi afferma che le forze ucraine hanno perso il loro ultimo appiglio nel sud del Donbas questa settimana dopo che il battaglione Azov si è rintanato nell’acciaieria Azovstal di Mairupol e quasi 1.000 dei suoi combattenti sono stati trasportati nelle aree controllate dai russi dove devono affrontare un destino incerto. 

Nel nord, le forze ucraine hanno lanciato una serie di controffensiva di successo. 

In particolare, lunedì le forze di Kiev hanno raggiunto il confine russo a nord di Kharkiv, conquistando alla seconda città più grande dell’Ucraina una tregua tanto necessaria dal bombardamento dell’artiglieria russa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Make Beer Not War

Fare birra, non guerra: il messaggio tempestivo del pilota polacco Questo è stato il semplice messaggio scritto da un pilota polacco in volo da Poznań questo fine settimana. Il pilota del Tecnam P2008 JC ha trascorso quasi quattro ore in aria e 2 ore e 20 minuti creando la scrittura del cielo. Poiché […]

Subscribe US Now

AlbanianArabicBasqueBelarusianBosnianBulgarianChinese (Simplified)CroatianCzechDanishEnglishEsperantoEstonianFilipinoFrenchGermanGreekItalianLuxembourgishRussianSerbianSlovenianSwedish