Ucraina: Papa, guerra bestiale, atto barbaro e sacrilego

digrazia
Print Friendly, PDF & Email

March 27, 2022

(ANSA) – CITTÀ DEL VATICANO, 27 MAR – Il Papa torna all’Angelus a pregare per la fine della guerra in Ucraina. Ha parlato della “bestialità della guerra”, “atto barbaro e sacrilego”. “La guerra non può essere qualcosa di inevitabile”, ha sottolineato il Pontefice.

“C’è bisogno di ripudiare al guerra luogo di morte, dove i padri e le madri seppelliscono i figli, dove gli uomini uccidono i loro fratelli senza averli nemmeno visti, dove i potenti decidono e i poveri muoiono”, ha proseguito il Papa. “E’ passato più di un mese dall’inizio dell’invasione dell’Ucraina, dall’inizio di questa guerra crudele e insensata che come ogni guerra rappresenta una sconfitta per tutti, per tutti noi”, ha ricordato.

Poi ha acceso un faro sui bambini profughi: “La guerra non devasta solo il presente ma anche l’avvenire di una società. Ho letto che dall’inizio dell’aggressione in Ucraina un bambino su due è stato sfollato dal Paese. Questo vuol dire distruggere il futuro, provocare traumi drammatici nei più piccoli innocenti”.

(ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Yemen: attacchi aerei coalizione su Sanaa nella notte

March 27, 2022 (ANSA) – RIAD, 27 MAR – La coalizione guidata dall’Arabia Saudita ha effettuato attacchi aerei in Yemen la notte scorsa, dopo che i ribelli Houthi del Paese avevano chiesto una tregua di tre giorni e offerto un cessate il fuoco permanente: lo riportano i media sauditi. Secondo […]

Subscribe US Now

AlbanianArabicBasqueBelarusianBosnianBulgarianChinese (Simplified)CroatianCzechDanishEnglishEsperantoEstonianFilipinoFrenchGermanGreekItalianLuxembourgishRussianSerbianSlovenianSwedish