Ucraina: Messa, atenei chiamati a far sentire voce di pace

digrazia
Print Friendly, PDF & Email

February 26, 2022

(ANSA) – BOLOGNA, 26 FEB – “Le università oggi sono chiamate più che mai a far sentire la loro voce di pace, di libertà, di confronto democratico, di solidarietà. Questo è uno degli aspetti forse più antichi dell’Università ma purtroppo ancora tanto moderni”. Così la ministra dell’Università e della Ricerca Maria Cristina Messa all’inaugurazione dell’anno accademico 2021/2022 dell’Università di Bologna riferendosi alla guerra in Ucraina.

“È un grande onore per me essere qui, a Bologna, in una città che ieri sera non ha esitato a scendere in piazza”, “un grande segno per tutti noi”. Parole interrotte da un lungo applauso dell’Aula Magna di Santa Lucia.

“Stiamo ovviamente monitorando tutto quello che sta succedendo e coordinando tute le attività che possono prevedere accoglienza e solidarietà per l’Ucraina”, aggiunge Messa.

“Dobbiamo ribadire che la nostra è una voce forte, di una comunità che vive dei principi democratici, della liberta delle idee e del confronto. E dobbiamo farlo sempre di più anche considerando le responsabilità che abbiamo”. (ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Da tutto il mondo preghiere per l'Ucraina su tomba S.Francesco

February 26, 2022 (ANSA) – PERUGIA, 26 FEB – Ha raggiunto già dai primi minuti migliaia di visualizzazioni e commenti da tutto il mondo un video pubblicato da padre Enzo Fortunato nella sua pagina Facebook, che accompagna virtualmente le persone sulla tomba di San Francesco, nella Basilica Inferiore di Assisi, […]

Subscribe US Now

AlbanianArabicBasqueBelarusianBosnianBulgarianChinese (Simplified)CroatianCzechDanishEnglishEsperantoEstonianFilipinoFrenchGermanGreekItalianLuxembourgishRussianSerbianSlovenianSwedish