Teulada, Alessio Madeddu ribalta con la ruspa auto dei carabinieri –

LUIGI DIGRAZIA
Print Friendly, PDF & Email

L’uomo è accusato di tentato omicidio, danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. L’episodio è avvenuto lungo la provinciale 71 a Teulada. I carabinieri transitando in zona hanno visto un uomo che camminava al centro della carreggiata. Lo hanno fermato per chiedergli cosa fosse accaduto e lui ha risposto di aver perso il controllo del suo Fiat Ducato perché abbagliato da un altro veicolo ed essere finito fuori strada. I militari non hanno creduto alla storia, sia per il tipo di tracce sull’asfalto, ma anche per il comportamento del 51enne.

Gli hanno chiesto di sottoporsi al test con l’etilometro, ma lui ha rifiutato. È stato quindi denunciato e gli è stata ritirata la patente. Il 51enne, dopo aver minacciato i militari, si è allontanato con un’auto che intanto era venuto a prenderlo. Poco dopo è tornato in zona a bordo di una ruspa, con la quale, nonostante i carabinieri gli intimassero di fermarsi, ha sollevato l’auto dell’Arma, ribaltandola. Infine ha anche tentato di travolgere i militari che si sono rifugiati nel boschetto vicino. L’uomo si è poi allontanato e mentre i carabinieri avviavano le ricerche è tornato accompagnato dal padre, consegnandosi ai militari.

https://www.repubblica.it/cronaca/2020/11/03/news/gli_ritirano_la_patente_ribalta_con_la_ruspa_auto_dei_carabinieri_ristoratore_accusato_di_tentato_omicidio-272915869/amp/

Next Post

Conte ha firmato il nuovo Dpcm: ecco le nuove misure anti-Covid. Il testo sarà in vigore dal 5 novembre al 3 dicembre -

È arrivata poco prima della mezzanotte la firma del presidente del Consiglio Giuseppe Conte al Dpcm con le nuove misure anti-Covid, che sarà in vigore dal 5 novembre al 3 dicembre. Il decreto verrà pubblicato in Gazzetta ufficiale domani mattina. In settimana, arriverà anche un apposito decreto legge per l’erogazione dei ristori alle attività colpite dalle restrizioni. Pochissime le limature al testo. I […]

Subscribe US Now

AlbanianArabicBasqueBelarusianBosnianBulgarianChinese (Simplified)CroatianCzechDanishEnglishEsperantoEstonianFilipinoFrenchGermanGreekItalianLuxembourgishRussianSerbianSlovenianSwedish