Recensione memoria SD Toshiba NFC 32 GB, un tocco per dialogare con smartphone Android

digrazia
Print Friendly, PDF & Email

Macitynet mette alla prova la scheda di memoria SD Toshiba NFC, grazie alla quale sarà possibile scambiare foto tra memoria e smartphone compatibili semplicemente accostando le due periferiche. Si tratta di una scheda SD di classe 10, ma la caratteristica che più la distingue dalle altre è proprio il chip NFC integrato, che aggiunge una piacevole funzionalità ad una scheda, che tradizionalmente deve essere collegata al PC per il pieno funzionamento e che, senza NFC, non potrebbe dialogare direttamente con alcun dispositivo mobile. Su Amazon Italia sono disponibili a partire da 6,90 euro.

Le schede di memoria Toshiba con NFC Integrato sono disponibili sul mercato in tagli da 8, 16 e 32 GB. Si distinguono dalle FlashAir Wi-Fi dello stesso produttore per via della colorazione verde sulla parte frontale, dove spicca anche un piccolo logo raffigurante una lente di ingrandimento e un codice QR. Come in ogni altra scheda di memoria è presente, sul lato sinistro, un piccolo pulsantino per bloccare la scheda stessa ed impedire che vengano aggiunti o rimossi dati al suo interno. Le dimensioni della scheda di memoria, ovviamente, sono quelle standard di una tradizionale SD, ragion per la quale potrà essere utilizzata su qualsiasi slot SD, su PC, Mac, macchine fotografiche e altri dispositivi abilitati. Per questo motivo, chi ha necessità di acquistare una SD performante, e prevede altresì di acquistare, o possiede già, un terminale Android con modulo NFC, farebbe certamente bene a valutare l’acquisto di questa scheda di memoria, in luogo di una tradizionale: Toshiba SD Card NFC assolve tutti i compiti tradizionali di una SD, aggiungendo però la connettività NFC.

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Prestazioni

Prima ancora di esaminare questa caratteristica, che rappresenta certamente la nota distintiva più evidente, è bene porre l’attenzione sulla velocità di trasferimento dati. Il produttore garantisce una velocità minima di scrittura di 10 MB/s, che vengono puntualmente superati in qualsiasi circostanza, sia quando si tratti di spostare singole foto, sia quando in ballo ci sono filmati molto pesanti. Anche collegando la scheda SD ad un PC/Macbook tramite un lettore economico, la scheda di memoria ha sempre superato i 10 MB/s minimi garantiti, restituendo una media di quasi 12 MB/s. Tradotto in termini più pratici, vuole dire che anche chi lavora con foto molto pesanti, con RAW da parecchi mega, si troverà a trasferire gruppi di dieci foto in pochi secondi, probabilmente ancor prima di poter vedere a schermo la classica schermata di buffer. E’ altresì doveroso notare come il trasferimento dei dati, anche quando si tratta di file di grosse dimensioni risulta costante per tutta la durata del trasferimento, senza che vi siano picchi in senso positivo, o negativo. La velocità con cui foto, video, musica e altri dati vengono scritti su SD rimane quasi immutata dall’inizio del trasferimento alla fine.

Comunicazione NFC
I nostri primi test sono stati piuttosto deludenti, considerando che la prima versione dell’applicazione Toshiba per far dialogare smartphone e scheda consentiva soltanto la visione di 16 piccole miniature. Fortunatamente, un aggiornamento all’app Memory Card Preview ha aggiunto la gradita funzione di download delle foto, tramite connessione NFC, nonché la possibilità di condividerle con tutte le applicazioni terze parti installate all’interno dello smartphone: in questo modo, senza che vi sia necessità di un PC/Mac, è possibile inviare o scaricare le foto presenti sulla SD, direttamente sullo smartphone, semplicemente accostando scheda di memoria e dispositivo. Senza questa funzionalità, la presenza del modulo NFC sarebbe stata quasi del tutto inutile. Ed invece, grazie alle nuove possibilità, la scheda SD di Toshiba con modulo NFC acquista davvero una utilità. Anzitutto, è possibile gestire dall’applicativo fino a 20 schede di memoria, così da poterne consultare il contenuto senza necessità di collegarla al PC. Fotografi, o semplicemente utenti che necessitano di avere numerose SD, potranno riconoscere la scheda e il contenuto, accostandola semplicemente al cellulare.

Non solo, ma le nuove funzionalità consentono di condividere e scaricare le foto, senza fare ricorso ad un PC o un Mac. Per il corretto funzionamento della modalità NFC è sufficiente scaricare l’app gratuita Memory Card Preview da Google Play Store e, successivamente, accostare fisicamente smartphone e SD. Si avvierà automaticamente l’app, che fornirà immediato accesso alle miniature fotografiche presenti all’interno della memoria. Con un singolo tap su ciascuna di queste sarà possibile visualizzarla in un formato leggermente più grande, anche se non a tutto schermo. Inoltre, dopo il click sulla foto, sarà possibile condividerla con le varie app terze parti installate sul dispositivo, come Instagram, WhatsApp, Facebook e altre ancora. Inoltre, l’applicativo consente di prendere visione di un grafico contenente le informazioni della SD, per sapere subito, senza necessità di fare ricorso al PC, quanto spazio libero sia ancora a disposizione.

Schermata 2015-07-30 alle 18.34.12

Altra interessante funzione dell’applicazione è quella di registrare il contenuto delle varie SD, fino ad un massimo di 20, in un apposito elenco. Ogni qual volta si abbina una SD allo samrtphone, questa verrà registrata dall’applicazione, che mostrerà le miniature presenti all’interno dell’ultima sincronizzazione, anche se questa non è abbinata al terminale. Questo vuol dire che il contenuto attuale di una SD potrebbe essere diverso da quello visualizzato dall’app, che invece immagazzina sono i dati relativi all’ultima sincronizzazione, ma può essere comunque un espediente per individuare immediatamente una determinata scheda di memoria.

Attualmente l’app è disponibile solo per dispositivi Android, ma la scheda del produttore riporta anche la versione iOS in lavorazione.

Conclusioni

Considerando che i prezzi di questa SD non differiscono poi molto da schede di memoria tradizionali, è possibile promuoverla interamente. Rispettata la velocità minima di trasferimento dichiarata dal produttore, pari a 10 MB/s, e grazie all’ultimo aggiornamento, acquisisce reale utilità la presenza del modulo NFC, per scaricare e condividere foto presenti in memoria, senza nemmeno utilizzare un PC.E’ disponibile nei tagli da 8, 16 e 32 GB e si acquistano su Amazon a partire da 6,90 euro.

PRO
– Prezzo
– Velocità di trasferimento
– Presenza NFC

CONTRO
– NFC compatibile solo con Android

fonte

Recensione memoria SD Toshiba NFC 32 GB, un tocco per dialogare con smartphone Android

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Tex #1 La Mano Rossa

Uscita: ottobre 1958 Soggetto e sceneggiatura: Gianluigi Bonelli Disegni e copertina: Aurelio Galleppini Benché ingiustamente braccato dalla Legge, Tex Willer sconfigge la cricca criminale di John Coffin e risolve con la giovane indiana Tesah l’enigma del totem misterioso. Sgominata anche la pericolosa banda della Mano Rossa, Tex aiuta il ranger […]

Subscribe US Now

AlbanianArabicBasqueBelarusianBosnianBulgarianChinese (Simplified)CroatianCzechDanishEnglishEsperantoEstonianFilipinoFrenchGermanGreekItalianLuxembourgishRussianSerbianSlovenianSwedish