Proteste per offese prof: in liceo romano shorts e minigonne

digrazia
Print Friendly, PDF & Email

February 16, 2022

(ANSA) – ROMA, 16 FEB – “Righi zona fucsia”, queste le parole sullo striscione che gli studenti del liceo romano tengono tra le mani all’entrata di scuola. Al liceo Righi di Roma esplode la protesta contro le parole di una professoressa che, commentando una maglietta troppo corta di una studentessa le ha detto “Stai sulla Salaria?”. Gli studenti questa mattina si sono infatti riuniti in assemblea, saltando la prima ed entrando nell’Istituto con gonne calzoncini e magliette corte, rompendo il dresscode imposto.

“Siamo arrabbiati per quello che è accaduto. Dopo gli insulti di una docente ricevuti da una studentessa del nostro liceo come studenti del collettivo ludus e del liceo Righi abbiamo deciso di dare un segnale forte e chiaro per ribadire che il sessismo non può avere spazio nelle scuole – spiegano – Proprio per questo questa mattina abbiamo fatto una azione sotto la nostra scuola, salteremo la prima ora di lezione per fare un’assemblea straordinaria di istituto”. “Ora entreremo tutti insieme a scuola vestiti in modo da rompere il dresscode in solidarietà con la studentessa offesa”, annunciano i ragazzi del Righi urlando in coro “lotta al patriarcato”. (ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Israele, 20 mila contagi da Covid in 24 ore, dati in discesa

February 16, 2022 Continua a calare il numero degli israeliani contagiati dalla variante Omicron del coronavirus: ieri sono stati complessivamente 20.340, pari al 18,73% dei tamponi effettuati. In calo anche il numero dei malati gravi, che nell’ultima settimana sono scesi da circa 1.200 agli attuali 927. Ieri i decessi sono […]

Subscribe US Now

AlbanianArabicBasqueBelarusianBosnianBulgarianChinese (Simplified)CroatianCzechDanishEnglishEsperantoEstonianFilipinoFrenchGermanGreekItalianLuxembourgishRussianSerbianSlovenianSwedish