Pega gordo

digrazia
Print Friendly, PDF & Email

Lo sapevi che……

I monaci del monastero di Santa Maria de Alcoba çaa, Portogallo, erano sottoposti al Medioevo ad un trattamento infallibile contro l’obesità. I monaci, che mangiavano in refettorio, dovevano andare a prendere il loro cibo dalla cucina accanto. Nessuno faceva il servizio.
Il problema era che dovevano entrare da una porta.
Questa porta, chiamata porta ′′ pega gordo “, ′′ acchiappagrosso ′′, altezza 2 metri e larghe solo 32 cm.
Chi non poteva passarla si ritrovava senza mangiare e ovviamente perdeva peso velocemente.
I superiori dei monaci si sono avvalsi di questa porta perché la golosità è uno dei sette peccati capitali e l’obesità rende meno idonea ai lavori manuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Lukashenko, 'risponderemo a sanzioni Ue, io non scherzo'

ANSA.itNovember 15, 2021 (ANSA) – MOSCA, 15 NOV – “Ci minacciano di sanzioni. Ok, aspettiamo e vediamo. Pensano che io stia scherzando. Che sia una minaccia vuota. Niente del genere. Combatteremo. Abbiamo raggiunto il limite. Non c’è spazio per una ritirata”. Lo ha detto il presidente bielorusso Alexander Lukashenko durante […]

Subscribe US Now

AlbanianArabicBasqueBelarusianBosnianBulgarianChinese (Simplified)CroatianCzechDanishEnglishEsperantoEstonianFilipinoFrenchGermanGreekItalianLuxembourgishRussianSerbianSlovenianSwedish