LA COMPASSIONE

digrazia
Print Friendly, PDF & Email

.

Questo dipinto di una giovane donna che allatta un uomo anziano in una cella di prigione è stato venduto per 30 milioni di euro.


Il dipinto può sembrare perverso, ma la storia dietro proviene da documenti storici.
Il povero fu condannato a “morte per fame” per aver rubato una pagnotta durante il regno di Luigi XIV in Francia. La donna era la sua unica figlia e l’unico visitatore della sua cella. Le è stato permesso di fargli visita ogni giorno, ma è stata perquisita a fondo in modo tale che non venisse ingerito cibo.
Quando dopo 4 mesi l’uomo sopravvisse ancora senza perdere peso, le autorità rimasero perplesse e iniziarono a spiarla in cella e con loro grande stupore la trovarono ad allattare suo padre al massimo condividendo il latte del suo bambino.
I giudici poi, rendendosi conto della compassione e dell’amore della donna per suo padre, perdonarono il padre e lo liberarono.
Questo pezzo di storia mette a fuoco quanto sia profonda la compassione di una donna nella nostra vita quotidiana che gli uomini spesso tendono a trascurare.
CIMON AND PERO
DIPINTO , PIETER PAUL RUBENS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

LA VERA STORIA DI QUESTO QUADRO

Chi di voi mon ha mai visto questo quadro?È famosissimo e si trova in quasi tutte le case.Avanti al letto della nonna o sopra il caminetto in cucina.È la “Madonnina” più riprodotta di tutti i tempi.Voglio raccontarvi la sua origine In realtà, il quadro ritrae una fanciulla di undici anni, […]

Subscribe US Now

AlbanianArabicBasqueBelarusianBosnianBulgarianChinese (Simplified)CroatianCzechDanishEnglishEsperantoEstonianFilipinoFrenchGermanGreekItalianLuxembourgishRussianSerbianSlovenianSwedish