GEORGIA

digrazia
Print Friendly, PDF & Email

  Territorio separatista Il presidente de facto dell’Ossezia del Sud Anatoly Bibilov ha annunciato venerdì scorso un referendum in programma per il 17 luglio sull’eventuale adesione della regione – che Mosca ha riconosciuto come stato indipendente nel 2008 – alla Russia Federazione. 

Bibilov è stato sconfitto alle elezioni del secondo turno all’inizio di questo mese da Alan Gagloev, che assumerà la carica di presidente de facto la prossima settimana. 

L’ esperta del gruppo di crisi Olesya Vartanyan afferma che se il referendum andrà avanti, la maggioranza della popolazione locale di circa 30.000 persone voterà sicuramente a favore dell’adesione alla Russia. 

Ma se Mosca procederà tempestivamente all’annessione dipende dalla sua disponibilità a rivedere lo status quo in vigore da quasi quattordici anni e rischiare di far precipitare una nuova crisi in un altro stato post-sovietico, che potrebbe distogliere l’attenzione dalla guerra in Ucraina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

LIBIA 

   La crisi politica ha preso una svolta violenta martedì quando Fathi Bashagha, primo ministro del governo che ha recentemente ottenuto un voto di fiducia nel parlamento di Tobruk, è entrato a Tripoli nel tentativo fallito di insediare il suo governo nella capitale.  Gruppi armati fedeli al governo ad interim […]

Subscribe US Now

AlbanianArabicBasqueBelarusianBosnianBulgarianChinese (Simplified)CroatianCzechDanishEnglishEsperantoEstonianFilipinoFrenchGermanGreekItalianLuxembourgishRussianSerbianSlovenianSwedish