ESPORTARE LA DEMOCRAZIA

digrazia
Print Friendly, PDF & Email


Il dramma della Shoah, è entrato tristemente nei libri di scuola, ma esiste un altro massacro, volutamente dimenticato, un massacro che non viene celebrato, alle cui vittime, nessuno restituisce dignità.

L’olocausto degli Indiani d’America, lo sterminio di tutte le etnie indie che popolavano il continente prima dell’arrivo dei colonizzatori bianchi.

Non fu solo la morte dei nativi, ma anche la morte delle loro tradizioni, della loro cultura,del loro habitat naturale incontaminato.

Intere comunità vennero sterminate dagli eserciti regolari, e dove non arrivavano le armi, arrivavano le malattie e la fame. Vaiolo, influenza, varicella, morbillo, furono importate dagli occidentali, e provocarono migliaia di morti fra i nativi che non avevano anticorpi, e furono lasciati morire senza cure.

Venne scientificamente progettato l’olocausto degli indiani d’America, con modalità simili a quelle che vennero in seguito attuate nei campi di concentramento nazisti. Tant’è, che si dice che Hitler, si ispirò all’olocausto degli indiani d’America.

Tutto questo, senza alcuna giustificazione, solo perché,i nativi, non avevano intenzione di cedere le loro terre, di sottomettersi all’invasore.

I colonizzatori, si erano eretti ad entità superiore, e giudicavano gli indiani come dei selvaggi da civilizzare.
E da lì che si parte, e quella logica di superiorità, e desiderio di civilizzare il mondo intero, non si è mai fermata.
La chiamano democrazia.
Riflettiamo su cosa potrebbe accadere,dopo un eventuale crollo della Russia, e gli Stati Uniti, come unica potenza dell’emisfero boreale.
La democrazia militarista americana, si rivelerebbe per quello che è: una dittatura.
Siamo proprio sicuri che è quello che vogliamo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Gerusalemme: almeno 150 i feriti palestinesi su Spianata

April 15, 2022 (ANSA) – TEL AVIV, 15 APR – E’ salito a circa 150 il bilancio dei manifestanti palestinesi feriti nei violenti scontri con la polizia israeliana sulla Spianata delle Moschee a Gerusalemme nel secondo venerdì di preghiere di Ramadan. Lo riportano i media palestinesi secondo cui la Mezzaluna […]

Subscribe US Now

AlbanianArabicBasqueBelarusianBosnianBulgarianChinese (Simplified)CroatianCzechDanishEnglishEsperantoEstonianFilipinoFrenchGermanGreekItalianLuxembourgishRussianSerbianSlovenianSwedish