È vero che per “scaricare” le medicine dal 730 devo pagare con il bancomat?

Views: 0

La manovra di bilancio 2020 (comma 679 dell’articolo 1 della legge n. 160/2019) stabilisce che per poter fruire delle detrazioni Irpef del 19% per oneri fiscalmente rilevanti, diventa obbligatorio utilizzare sistemi di pagamento tracciabili. Il vincolo però delle spese con modalità tracciabili – tipo carte di credito/bancomat/bonifici o assegni ecc – non varrà né per i farmaci, né per i dispositivi medici, né per le prestazioni sanitarie rese dalle strutture pubbliche o da quelle private accreditate al Servizio sanitario nazionale. Quindi in sostanza per le spese mediche si potrà continuare a pagare in contanti. Discorso diverso se mi rivolgo per una cura a una struttura privata che però non è accreditata al Ssn, il Servizio sanitario nazionale: in questo caso per portare in detrazione le spese sostenute sono vincolato a pagare con carte, assegni, comunque non in contanti.

4-amici-al-bar-digrazia link

0
fb-share-icon1860
Tweet 5k

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook2k
585
X (Twitter)5k
Visit Us
Follow Me