Come preparare facilmente una bevanda energetica senza glutine, lattosio e colesterolo utilizzando un frutto secco che piace a tutti.

digrazia
Print Friendly, PDF & Email

Se si è intolleranti al lattosio o si deve consumare cibo senza glutine, una bevanda ottima per la colazione, ma anche come merenda, è il cosiddetto latte di nocciola.

La nocciola è una varietà di frutta secca dalle molteplici proprietà. Le nocciole sono ricche di proteine, vitamine, tra cui quelle E e K, minerali e acidi grassi insaturi che contrastano il colesterolo.

Il latte di nocciola è facile da preparare e si può conservare in frigorifero per 3 o 4 giorni. È senza lattosio, senza glutine e senza colesterolo. Ecco la ricetta.

Latte di nocciola

  • 1 litro d’acqua;
  • 100 g circa di nocciole;
  • essenza di vaniglia;
  • a piacere, si può aggiungere dello zucchero o dello sciroppo d’acero.

Le nocciole crude devono essere messe in ammollo per circa 8 ore, basterà una notte. Trascorso questo tempo, le nocciole scolate verranno messe in un mixer con l’essenza di vaniglia e, volendo, qualche cucchiaio di zucchero. Coprire con l’acqua e frullare. Se il composto si asciuga troppo, versare altra acqua. Poi filtrare tutto con un colino a trama fitta.

Il liquido ottenuto si può bere subito o andrà conservato in una bottiglia in frigorifero. Se si forma uno strato denso in fondo, agitarla prima di berne il contenuto. Ecco come preparare facilmente una bevanda energetica senza glutine, lattosio e colesterolo utilizzando un frutto secco che piace a tutti. Ciò che resta nel colino può essere utilizzato per tante preparazioni. Ad esempio, per questa golosa torta da gustare sorseggiando il latte di nocciole.

Torta di cacao e nocciole

  • 200 g di farina 00;
  • 2 uova;
  • 200 g di zucchero;
  • 150 ml di olio di semi;
  • 200 g di nocciole;
  • un cucchiaio di cacao;
  • mezza bustina di lievito per dolci.

Tritare le nocciole o utilizzare quelle rimaste dopo averne preparato il latte. In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero, aggiungere l’olio e poi la farina a pioggia. In seguito, unirvi le nocciole, il cacao e alla fine il lievito. Versare il composto in una teglia imburrata e infarinata e fare cuocere a 180 gradi per circa 40 minuti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Pega gordo

Lo sapevi che…… I monaci del monastero di Santa Maria de Alcoba çaa, Portogallo, erano sottoposti al Medioevo ad un trattamento infallibile contro l’obesità. I monaci, che mangiavano in refettorio, dovevano andare a prendere il loro cibo dalla cucina accanto. Nessuno faceva il servizio.Il problema era che dovevano entrare da […]

Subscribe US Now

AlbanianArabicBasqueBelarusianBosnianBulgarianChinese (Simplified)CroatianCzechDanishEnglishEsperantoEstonianFilipinoFrenchGermanGreekItalianLuxembourgishRussianSerbianSlovenianSwedish