Una testimonianza REALE

Cari amici, sono stato assente per diversi giorni… sono sano e salvo, purtroppo però ho contratto il Covid 19, mi è stato appena comunicato dall’Asl che, devo essere onesto, è stata molto efficiente e tempestiva.

Sentivo di avere qualcosa di estraneo dentro di me, che non apparteneva al mio corpo, che giorno dopo giorno prendeva sempre più spazio portando “complicazioni”. Fortunatamente i sintomi non sono stati gravi e quelli peggiori sembri siano passati; avevo perso gusto e olfatto, ho avuto dolori fortissimi altezza polmonare e una tosse incessante, che ancora persiste.

Purtroppo questo virus è infame perché si insinua silenziosamente dentro di noi, quatto quatto senza grossi preavvisi. Ma la cosa tremenda è la sensazione che ti lascia dentro quando pensi di aver potuto contagiare qualcuno di più esposto, più debole, che potrebbe lasciarci la pelle.
Ho cercato sempre di essere responsabile e attenermi alle regole, purtroppo avrò commesso qualche leggerezza che avrebbe potuto portare conseguenze peggiori. Non tanto per me, del resto ognuno è artefice del proprio destino, ma per gli altri. Fortunatamente per ora tutti negativi.

Ora sono al settimo giorno di isolamento e tamponato due volte, spero di poter presto risultare negativo e uscire da questa “trappola psico-fisica”…

Ps. per sdrammatizzare, non si offendano i vari complottisti e negazionisti (ah, il Covid esiste e non scherza) mi hanno impiantato già due volte il 5g nel cervello, avendo fatto due tamponi… mò non avrò problemi di connessione, ho pure il Pc Huawei… combo perfetta 😊😂😂😅

Danilo della Valle

Fonte